Storia di Roccaraso - Notizie storiche roccaraso - Roccaraso e la storia - abruzzo

Montagne dell`Abruzzo: notizie e informazioni sulla Storia di Roccaraso per conoscere la localitÓ d'Abruzzo!

Storia di Roccaraso - Abruzzo
Roccaraso è sorta intorno all'anno 1000. Dominava, allora, il complesso monastico di San Vincenzo al Volturno che ricevette in dono la terra di Quinquemilia, al limite della quale, su uno sperone di monte (a 1236 m s.l.m.), a piombo sulla Valle del Ràsino, cominciò a sorgere un centro abitato che trasse il nome dal torrente Rasinus e fu, quindi, Rocca Rasini, che rileva un prevalente scopo strategico di presidio dell'unico valico meridionale della "Regione".
Risultò dall'insediamento, quindi, di un gruppo di coloni, chiamati nelle terre della chiesa di Santa Maria di Cinquemiglia. Rocca Rasini compare però nei documenti solo alla fine del secolo Xl.
Per tutto il secolo XII fu contesa tra conti Borrello o di Sangro e i Volturnesi neI 1148 il feudo era in possesso di Simone I di Sangro.
I Volturnesi (seguiti dai monaci di Santa Maria di Cinquemiglia) e i conti di Sangro esercitarono a lungo la loro influenza su Roccaraso.

Un complesso di costruzioni medievali, in parte scampato e ristrutturato dopo i terremoti del 1349 e del 1456, era ben conservato nella cittadina, prima delle distruzioni belliche del 1943. La Terra Vecchia, come da tempo veniva chiamata dai cittadini, era cinta da buone mura. Un'agile torre (uno dei più tipici e rari esempi di porra turrita in Abruzzo) difendeva l'accesso al fortilizio. All'interno della "Terra Vecchia" si intrecciava un reticolo di vie, rampe e passaggi coperti, su cui si affacciavano case di fattura quattro/cinquecentesca. Tra le costruzioni v'era l'antica Chiesa di San N icola (sec. XIV), con il campanile a vela.

Due importanti avvenimenti nella storia più recente della località ne avevano delineato il futuro come località turistica: l'inaugurazione della linea ferroviaria Sulmona Carpinone, il 18 settembre 1897 e l'entrata in funzione del primo impianto di ri alita, una slittovia a motore elettrico che iniziò a trasportare i primi sciatori in località Roccalta (era il 1° gennaio 1937).

L'inizio di una nuova era, con una economia legata essenzialmente al turismo, ora­mai era evidente.

Ma, un avvenimento drammatico: la di­struzione totale del paese ad opera dell'e ercito tedesco, nel 1943, embrò far precipitare le speranze della popolazione locale. Con l'approvazione, però, nel 1947 del Piano di Ricostruzione, già dai primi anni del dopoguerra si riavvia la ricostru­zione della cittadina.

Un impianto urbanistico moderno, una fisionomia nuova e un assetto viario più consoni ai nuovi obiettivi, proiettano con determinazione la località verso un futuro turistico, che da allora non ha conosciuto momenti di sosta, sino a posizionarla oggi tra le stazioni sciistiche più importanti di tutto l'Appennino e di prim'ordine nel panorama italiano, oltre che ad annoverarla tra le località di soggiorno estivo più richieste della montagna abruzzese.
Alla scoperta delle montagne in Abruzzo: ROCCARASO
Roccaraso in Inverno
Roccaraso in Inverno
Roccaraso
Offerte-vacanza.com portale con: Lastminute, pacchetti e promozioni per trascorrere le vacanze in Montagna Italia
Telefono: 0461 16 36 599 | Copyright 2019 - Offerte-vacanza.com | IHB s.r.l. P.I.07005800961