Gli Eremi, i Santuari e i Sacrari in Abruzzo, cosa visitare durante le vacanze in Abruzzo

Montagne dell`Abruzzo: Gli Eremi, i Santuari e i Sacrari in Abruzzo da visitare durante le tue vacanze in Abruzzo!

Eremo di Sant'Antonio - Pescocostanzo
Eremo di Sant'Antonio - Pescocostanzo
Al margine meridionale della riserva naturale, di impianto tardornedievale, con l'annessa chiesetta dedicata al anto, testimonia la storia del bosco e la sua sacralità.
È citato in una bolla del 1536.
La Struttura fu a lungo utilizzata da eremiti laici.
Eremo di Sant Michele - Pescocostanzo
Eremo di San Michele - Pescocostanzo
La grotta di San Michele, di fronte a Colle Riina, rappresenta un antico luogo di culto probabilmente dedicato ad Ercole, protettore delle greggi. Fu successivamente dedicata al culto di San Michele Arcangelo e nel 1183 l'eremo compare in una bolla di papa Lucio III.
Fu restaurato nel 1597 dalla società dei contadini. Ciò che colpisce è il netto contrasto tra quello che rimane degli elementi decorativi realizzati in pietra bianca della Majella e la rusticità dell'ambiente grotta. La due a rupestre è a circa 3,5 km dal paese, situata ai piede della erra Ciammaruchella.
Eremo Madonna dell'Altare - Palena
Eremo Madonna dell'Altare - Palena
Uno dei primi eremi celestiniani alle falde della Majella, sul versante orientale. In un ambiente di rara bellezza naruralistica è circondato da foreste di faggio, con un sentiero segnato che permette di salire sino al Monte Porrara. Fu il primo eremo abruzzese di Celestino V.
In occasione della festa di San Falco, patrono di Palena, è meta di pellegrinaggi. Il maggior flusso si registra nella domenica successiva al 15 Agosto. Dista circa 15 km dagli Altipiani Maggiori e circa 8 km. da Palena. .
Sacrario Monte Zurrone - Aremogna Roccaraso
Sacrario Monte Zurrone - Aremogna Roccaraso
Sacrario simbolico, che racchiude alti valori civili, realizzato in forme semplici e solenni nel 1950,a ricordo dei Caduti per la difesa della Patria, che non hanno avuto il conforto di una degna sepoltura.
È un'opera altamente nobile e patriottica e, pertanto è conservata e protetta come un bene di tutta la n azione. Presenta una croce lumino alta 14 metri, che svetta fra i monti che circondano Roccaraso. Posizione strategica per una visione d'insieme di tutto il territorio degli Altipiani Maggiori.
Sacrario Mauriziano - Pescocostanzo
Sacrario Mauriziano - Pescocostanzo
Il Sacrario è situato nella parte alta del centro abitato in località Carpineto a 1482 metri di quota, sorge in una zona particolarmente dominante e panoramica nell'ambiente del territorio del Parco Nazionale della Majella.
Luogo di alta valenza spiriruale, storica, culturale e naruralistica è dedicato a San Maurizio Patrono degli Alpini. I lavori in pietra, eseguiti da maestri locali, impreziositi con l'intera area nella quale campeggiano le insegne delle Santità alpine e un campanile in ferro battuto nella singolare struttura a pancia che propone l'unità della comunità Pescolana, richiamandoli al campanile del cinquecentesco palazzo comunale.
Al centro dell' Area S acra l'altare votivo custodisce le reliquie Mauriziane dei Santi Martiri Tebani.
Sacrario Martiri dei Limmari - Roccaraso/Pietransieri
Sacrario Martiri dei Limmari - Roccaraso/Pietransieri
A pochi chilometri da Roccaraso, a mt.1339 slm si trova Pietransieri, frazione di Roccaraso. Qui una strage, meditata ed attuata dai soldati tedeschi durante l'ultimo conflitto mondiale, costò la vita a circa la metà della popolazione, con assoluta prevalenza di donne, bambini e vecchi.
Il Sacrario, opera altamente nobile e patriottica, vuole ricordare i 128 martiri di Limmari, le cui salme, ricomposre, furono qui tra ferite il 15 luglio 1967, in occasione della visita dell'allora Presidente della Repubblica. Roccaraso, in rappresentanza della frazione di Pietransieri, è s tata insignita della medaglia d'oro alla Resistenza.
Chiesa ed Eremo (Santuario) di Santa Maria della Portella - Rivisondoli
Chiesa ed Eremo (Santuario) di Santa Maria della Portella - Rivisondoli
Sorge all'inizio del Piano delle Cinquemiglia, sul valico omonimo della valle. Costruito su un precedente tempietto (sec. XIII), conserva una miracolosa immagine della Madonna con Bambino (bassorilievo in pietra). Secondo la tradizione, l'effigie della Vergine, trasportata da terre lontane, divenne così pesante da non poter essere più rimossa.
Dista circa 1,5 km dal paese.
Alla scoperta delle montagne in Abruzzo
Gran Sasso - Abruzzo
Roccaraso in Inverno
Monferrato Chieti - Abruzzo
Offerte-vacanza.com portale con: Lastminute, pacchetti e promozioni per trascorrere le vacanze in Montagna Italia
Telefono: 0461 16 36 599 | Copyright 2019 - Offerte-vacanza.com | IHB s.r.l. P.I.07005800961