Zona extradoganale Livigno

Livigno gode dello status di zona extradoganale, perciò il Comune di Livigno è esente da alcune imposte statali, come ad esempio l’IVA.

Shopping a Livigno
Livigno gode dello status di zona extradoganale, perciò il Comune di Livigno è esente da alcune imposte statali, come ad esempio l’IVA.

Questo status sta alla base dell’incredibile sviluppo turistico avvenuto dalla fine degli anni Cinquanta in poi che ha attratto non solo turisti ma anche investitori.

Esenzione dall’IVA fa sì che il prezzo della merce a Livigno sia molto conveniente, anche se per onestà bisogna dire che oggi non lo è più come tanti anni fa.
Possiamo quindi trovare molta convenienza in merci come lo zucchero, gli alcolici, i cosmetici, i carburanti e i prodotti di elettronica.
Proprio per controllare la merce esentasse in uscita da Livigno è stata istituita la dogana al Passo del Foscagno nella quale sono frequenti i controlli da parte delle forze dell’ordine sul rispetto delle tabelle doganali che indicano i quintitativi di merce esportabile al di fuori di Livigno.

Livigno, oltre ad essere famosa per il suo comprensorio sciistico e i suoi paesaggi naturali, è molto conosciuta per essere zona franca perciò molto interessante per alcuni tipi di acquisti. Non è strano quindi notare turisti fare acquisti di articoli molto convenienti, nel rispetto delle tabelle doganali prestabilite.
É importante rispettare le quantità massime indicate nella tabella doganale per non incorrere in problemi seri in caso di controllo alla dogana di Livigno. Vediamo quali sono i generi extradoganali più convenienti da acquistare a Livigno:
carburanti - sigarette - zucchero - liquori e amari - whisky.

Fa sempre scalpore notare il costo dei carburanti che attualmente costano praticamente la metà che in tutto il resto d’Italia, ma anche il prezzo delle sigarette è assolutamente interessante rispetto ai prezzi extra-Livigno.

Ricordate quindi di consultare la tabella doganale per questo tipo di generi acquistabili prima di riempirvi l’auto di generi di ogni tipo che verrebbero sequestrati in dogana.


Cenni storici sulla zona franca di Livigno
La zona franca di Livigno nasce nel lontano 1538 a seguito delle speciali deroghe concesse dalla Contea di Bormio, confermate e regolamentate nei secoli successivi fino ai giorni nostri.

I motivi della concessione dello status di zona franca derivano essenzialmente dall’isolamento geografico e di conseguenza economico di Livigno che non permetteva ai residenti di pagare i dazi alla Conea di Bormio; lo status extradoganale fu così concesso alle allora piccolissime realtà produttive del luogo che mantennero la loro modesta dimensione fino alla fine degli anni Cinquanta, quando l’apertura invernale del Passo del Foscagno diede inizio ad un vero e proprio boom economico ed edilizio; fino ad allora infatti Livigno d’inverno rimaneva completamente isolata dal resto del Mondo poichè non esistevano vie di comunicazione alternative.
Alla scoperta delle montagne dell'Alta Valtellina: LIVIGNO
Estate a Livigno
Neve a Livigno
Livigno in Inverno
  • Dormire a BORMIO ↓
  • Hotel 2 stelle Bormio
  • Hotel 3 stelle Bormio
  • Hotel 4 stelle Bormio
  • elenco Hotel e Alberghi Bormio
  • Offerte-vacanza.com portale con: Lastminute, pacchetti e promozioni per trascorrere le vacanze in Montagna Italia
    Telefono: 0461 16 36 599 | Copyright 2019 - Offerte-vacanza.com | IHB s.r.l. P.I.07005800961