Benvenuto su www.offerte-vacanza.com
LOMBARDIA » Alta Valtellina
LOMBARDIA »LIVIGNO
TRENTINO »VAL DI SOLE
TRENTINO »MARILLEVA
TRENTINO »VAL DI FASSA
ABRUZZO »ROCCARASO

IMPOSTA PROVINCIALE DI SOGGIORNO PROVINCIA TRENTO, Tassa di Soggiorno Trento, Imposta di Soggiorno Trento, Comunità di Valle

Stai pensando ad una vacanza in Montagna? ecco le Offerte Last Minute...cosa preferisci?
VACANZA FAMIGLIA
Bambini Gratis o
Piano Famiglia 4=3

vedi tutte le offerte »

VENETO
DOVE ALLOGGIARE
Invia una Email

Last Minute Hotel 3 stelle
Tassa di Soggiorno Trento e Comunità di Valle
 

Ecco tutte le regole della Tassa di Soggiorno:
Il tributo può variare da un massimo di Euro 1,30 a un minimo di Euro 0,70 a notte con possibili aumenti fino a Euro 2,50 su richiesta di Apt e Comunità di valle.

Dal 1° Novembre 2015 per tutte le strutture turistiche del Trentino gestite in forma imprenditoriale, a partite dagli Hotel 5 stelle fino agli Appartamenti per vacanze, si dovrà pagare l'imposta di soggiorno.

Il Regolamento conferma l'impostazione già nota: il tributo varierà da un massimo di Euro 1,30 ad un minimo Euro 0,70 euro per notte a persona, e per un numero massimo di 10 pernottamenti, in base al tipo di struttura ricettiva.
La misura dell'imposta potrà in ogni caso essere aumentata fino ad un massimo di Euro 2,50 a notte, se richiesto da Apt e Comunità di Valle.


STRUTTURE RICETTIVE
Tariffa al giorno per persona
• Hotel 5 stelle, Hotel 4 stelle Superior e Hotel 4 stelle: Euro 1,30
• Hotel 3 stelle Superior, Hotel 3 stelle: Euro 1,00
• Hotel 2 stelle, Hotel 1 stelle, B&B, Fittacamere, Ostelli, Appartamenti per vacanze, Campeggi, Agriturismi e Rifugi escursionistici, Affitacamere: Euro 0,70

Il regolamento esenta dal pagamento dell'imposta i turisti in terapia, gli accompagnatori dei pazienti ricoverati nelle strutture sanitarie pubbliche e private della provincia ma non quanti ricevono terapie presso gli stabilimenti termali.


CHI É ESENTE DAL PAGAMENTO:
Sono esenti dal pagare l'imposta di soggiorno:
• i minori fino al 14° anno ;
• coloro che effefttuano terapie in ospedali privati e pubblici sul territorio della provincia di Trento;
• accompagnatori di pazienti ricoverati in strutture sulla provincia di Trento;
• vigili del fuoco, protezione civile, forze dell'ordine e forze armate che alloggiano in strutture presenti sul territorio della provincia di Trento;

Da ricordare, in particolare, che l'imposta di soggiorno riguarda anche tutti gli appartamenti utilizzati a scopo imprenditoriale, esclusi dunque solo quelli privati, e che per chi omette la comunicazione al comune di appartenenza è stata inasprita la sanzione (fino a Euro 600).

 
Fotografie del Trentino in Val di Fassa

 
Moena - Val di Fassa Canazei - Val di Fassa Soraga - Val di Fassa
 

 
Offerte-vacanze.com - Servizio di Assistenza per la prenotazione di soggiorni in Montagna e sulla Neve con Offerte Hotel Trentino